Edificio della scuola di Kuie

scuola comunale del diciannovesimo secolo

La scuola di Kuie si trovava nella contea Järva-Jaani, nel comune di Kuie. L'edificio della scuola fu completato presumibilmente nel 1877. Con l'aiuto dei fondatori della scuola di Rocca al Mare, la scuola fu trasportata e ricostruita nel museo nel 1999 e la cerimonia di apertura avvenne il primo settembre 2000. Da quel giorno, la scuola ha ospitato il centro didattico del museo.

Dopo la riforma dei comuni del 1866, quando i poteri decisionali riguardanti la vita scolastica vennero dati in mano ai proprietari delle fattorie, e i proprietari terrieri dovevano provvedere al terreno e al materiale per la costruzione della scuola, in Estonia vennero costruite numerose scuole. Anche il comune di Kuie pensò che il vecchio edificio costruito nel 1842 non era più sufficiente. Così il comune costruì un bellissimo edificio scolastico nel territorio della fattoria Kooli che era stato messo a disposizione dal tenutario (circa 20 ettari). Per la costruzione si seguì lo standard imposto dall'impero russo per gli edifici pubblici.

Per saperne di più
1 – aula, 2 – appartamento per il maestro della scuola, 3 – cucina, 4 – guardaroba, 5 – due ripostigli, 6 – vestìbolo

Lo sapevi?

  • L'edificio scolastico con essiccatoio che fu costruito in Vajangu nel 1842 per iniziativa del proprietario terriero di Kuie diventò uno dei primi edifici scolastici della contea Järva.
  • Secondo l'Atto Scolastico del 1867, doveva essere costruita una scuola per ogni 300 abitanti. L'insegnante doveva presentare il diploma che garantiva l'abilità ad insegnare.
  • Spesso le scuole erano usare anche come uffici comunali e gli insegnanti erano impiegati comunali. In queste scuole c'erano anche delle celle dove venivano rinchiusi i genitori che non mandavano a scuola i propri figli e che non avevano soldi per pagare la multa.
  • Secondo una decisione presa dalla corte comunale che consisteva in proprietari delle fattorie, se un bambino saltava scuola, i genitori dovevano pagare una multa di cinque copeche per ogni giorno saltato se il bambino doveva andare a scuola ogni giorno, e 10 copeche se il ragazzo era già in età di „ripasso“.
  • Il registro della scuola di Kuie mostra i voti dati nel 1882: 0 significava „non sa niente“, 1 era per „sa poco“, 2 era per „scarso“, 3 stava per „nella media“, 4 era „buono“, e 5 era „ottimo.